Come riconoscere cosmetici scaduti

Come riconoscere cosmetici scaduti />

Uno dei temi più affrontati ma che lascia sempre tanti dubbi è quello che riguarda i prodotti di makeup e la loro scadenza. Purtroppo anche i nostri trucchi e cosmetici in generale, dal momento in cui vengono creati, possono subire delle variazioni, fino a perdere le loro caratteristiche e la loro efficacia e, con il passare degli anni, ci si può ritrovare ad aver accumulato cosmetici scaduti. A volte non basta tenerli bene perché, in base alla tipologia di prodotto, essi possono durare dai due mesi ai tre anni. In più, quando conservati e inutilizzati per molto tempo, i trucchi e le creme scadute possono anche essere causa di reazioni allergiche e rovinare la pelle

I segnali di deterioramento sono, in genere, riscontrabili in un’emulsione che si è divisa tra la parte acquosa e quella oleosa, la profumazione sgradevole e il colore alterato. Riconoscere un ombretto scaduto è abbastanza semplice: il prodotto si presenta con una patina scura in superficie e, soprattutto, inizia ad emanare un cattivo odore. I rossetti scaduti si riconoscono dalla modifica del colore e soprattutto dalla consistenza, non più fluida ma pastosa, mentre nel caso delle matite occhi e labbra scadute, il segnale da tenere d’occhio è la texture secca.
Ombretti, rossetti e blush, sono tra i trucchi più resistenti e possono durare oltre i due anni.

Period After Opening
Per legge, sulle confezioni deve essere sempre indicato il PAO, ovvero il ‘Period After Opening’ (Periodo dopo l’apertura), indicato in mesi e valido dal momento dell’apertura del prodotto, che però comunque va ben interpretato, in base a come viene tenuto e conservato il prodotto stesso.
Differenze in base alla scadenza
I prodotti che durano dai due ai sei mesi sono solitamente quelli bio, ed è proprio il fatto che contengono ingredienti naturali, che li porta a durare così poco. 

Ci sono, infatti, prodotti che durano molto di più, ovvero dai sei mesi a un anno: sono, in genere, i mascara e i prodotti liquidi che si utilizzano come base per il make up, tra i quali si trovano il fondotinta, l’eyeliner, il correttore e gli ombretti in crema. 
Esistono poi alcuni prodotti che hanno una durata molto lunga nel tempo, che va da uno ai tre anni: sono i lipgloss, i prodotti in gel e le creme per il viso che possono essere utilizzati, anche dopo l’apertura, fino a due anni. 
Rossetti, blush e terre per il viso, come anche ciprie e ombretti in polvere, sono sicuramente i più resistenti nel tempo. Se conservati nella giusta maniera riescono a mantenere la loro corposità e il loro colore intatto fino a tre anni senza essere un pericolo per la salute della pelle.

Se hai qualche domanda oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.