L'importanza degli integratori di magnesio

L'importanza degli integratori di magnesio />

Il magnesio è un minerale ricco di proprietà, fondamentale per diverse funzioni vitali, dato che collabora in diversi processi fondamentali per il nostro organismo. Buona parte del magnesio, nel nostro corpo, si trova nelle ossa, nei muscoli e nei liquidi extracellulari. Il suo compito principale è quello di partecipare al metabolismo del glucosio, regolando l’azione dell’esochinasi, un enzima importantissimo per tale processo. È, inoltre, molto importante per l’assorbimento del calcio, e supporta lo smaltimento dei grassi, oltre ad agire nelle reazioni di sintesi del colesterolo come coenzima. Il magnesio ha un ruolo di rilievo anche nei processi di mineralizzazione delle ossa, fondamentale per la prevenzione dell’osteoporosi.

Partecipando alla produzione di energia, risulta indispensabile per altri processi come: 

  • Contrazione muscolare.
  • Sintesi delle proteine.
  • Riproduzione delle cellule.
  • Trasporti di sostanze dall’interno all’esterno delle cellule e viceversa. 

Quanto e come assumerlo
Un giusto apporto di magnesio varia dai 150 ai 500 milligrammi al giorno e dipendedal peso corporeo e dall’età. Quando non ve n’è abbastanza all’interno dell’organismo, il glucosio non viene correttamente metabolizzato in energia e il corpo può indebolirsi oltre che, nei casi più acuti di carenza, causare un’accentuazione dei riflessi tendinei, aritmia cardiaca e ipertensione arteriosa. Nelle donne può accentuare i disturbi relativi alla sindrome pre-mestruale
La carenza di magnesio è, in genere, dovuta ad una scarsa assunzione alimentare del minerale, ma può derivare anche dall’alcolismo. I sintomi più noti sono l’irritabilità, i crampi e la stanchezza.
Gli alimenti che possiedono maggiori quantità di magnesio sono:

  • i vegetali a foglia verde, 
  • le banane e i datteri, 
  • le arachidi, il cacao e i cereali integrali. 
  • i legumi e la frutta secca, come le noci, le mandorle e i fichi secchi.

È importante tener presente che il magnesio si integra anche attraverso l’idratazione, sebbene la quantità differisce in base al tipo di acqua.
In caso di carenza grave, gli integratori sono una soluzione molto efficace per incrementarne la concentrazione nel nostro organismo. In generale, è preferibile utilizzare sali organici di magnesio (gluconato, aspartato, piruvato, malato, citrato, pidolato, lattato, orotato ecc.), poiché meglio assorbiti a livello intestinale. Molto indicati sono gli integratori alimentari di magnesio carbonato e acido citrico in polvere, da sciogliere in acqua per poi essere convertiti in magnesio citrato, che è facilmente e rapidamente assimilabile dall’organismo.
Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.