La dieta tisanoreica

La dieta tisanoreica />

Conosciuta anche come dieta Mech, in nome del suo formulatore Gianluca Mech, la dieta tisanoreica ha raggiunto un vasto consenso, anche tra le celebrità.
Di base, la dieta tisanoreica è un tipo di alimentazione iperproteica, sotto alcuni aspetti è simile alla dieta chetogenica, che consiste nell’eliminazione totale dei carboidrati.
Il principio su cui si basa questa dieta è quello di soddisfare il fabbisogno energetico dell’organismo tramite l’alimentazione, e indurre lo stesso ad attingere dalle riserve di grasso per soddisfare il fabbisogno glucidico. 

Secondo chi ha seguito questo regime alimentare, si possono perdere fino a 8 kg in poco più di un mese, inoltre, sembra che, rispetto alla dieta chetogenica, quella tisanoreica risulti più facile da seguire perché prevede anche l’assunzione di piatti e alimenti che sostituiscono i cibi vietati. 

Gli alimenti tisanoreici sono reperibili in barrette e bustine, constano di diversi tipi di zuppe ma anche budini, frullati, bibite, snack e prodotti, come anticipato, molto simili al pane, che possono essere acquistati in farmacia o in erboristeria.

Non è assicurata, però, l’assenza di effetti collaterali, che possono essere più o meno seri in base al proprio organismo: è infatti molto consigliato il farsi seguire da un medico nutrizionista durante la dieta e rispettarla comunque per un periodo limitato (40 giorni massimo).

Come funziona
La dieta tisanoreica si struttura in tre fasi:

  • Fase intensiva. I carboidrati sono completamente assenti, e vengono sostituiti dalle verdure, ma solo quelle verdi, accompagnate da un solo pasto a base di proteine (carne e pesce magri e uova). Durante gli altri pasti si assumono solo pietanze a base di preparati tisanoreici.
  • Fase di stabilizzazione. Nella seconda fase vengono man mano reintrodotti i carboidrati, solo quelli a basso indice glicemico, pane e pasta integrale su tutti. I preparati tisanoreici si riducono in questa fase a due al giorno.
  • Fase di mantenimento. In questa fase si torna a un’alimentazione varia, ovviamente sempre equilibrata, tenendo però il conto delle calorie assunte attraverso l’alimentazione.

Se vuoi porci qualche domanda per approfondire l’argomento, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.