Menopausa: sintomi

Menopausa: sintomi />

Si definisce menopausa quel periodo che comincia con l’interruzione delle mestruazioni e del periodo fertile della donna. Cala la produzione di estrogeni e si fermano anche tutti quei processi cui sussegue la maturazione di ovociti, ossia gli ovuli che dovrebbero poi essere fecondati dagli spermatozoi. 
La menopausa si presenta in genere intorno ai 50 anni, è un processo che va per gradi e che varia di donna in donna: possono esserci differenze individuali di grosso peso sia nei primi sintomi, ma anche nella durata delle diverse fasi, come il ciclo mestruale, che può terminare improvvisamente oppure presentarsi in maniera differente alla solita routine della donna, anche nel corso di diversi anni.
Questa fase viene definita “climaterio” (dal greco klimactèr/scalino, passaggio critico) e interessa tutto il periodo che va da prima della menopausa fino alla completa cessazione dell’attività ovarica, ed è caratterizzata da cambiamenti dell’organismo e della psiche femminile.

Diverse tipologie
La menopausa può presentarsi anche molto prima o molto dopo l’età media di cui sopra (50 anni) e, in questi casi, è fondamentale prestarle particolare attenzione, a causa del fatto che i cambiamenti ormonali influenzano la salute e il benessere della donna. A seconda dell’età in cui si presenta, la menopausa si definisce:

  • Precoce se inizia prima dei 40 anni.
  • Prematura se inizia prima dei 45 anni.
  • Tardiva se si verifica dopo i 55 anni.

La menopausa precoce è la più frequente e, nel 33% dei casi è a carattere familiare, ovvero si presenta prima dei 40 anni in più donne della stessa famiglia. Un altro evento che può portare ad una precoce fine della fertilità può essere dovuto ai meccanismi autoimmuni. Oltre al ginecologo, quando la menopausa è molto precoce, tra i 25 e i 35 anni, può essere d’aiuto anche il sostegno di uno psicologo per far fronte con serenità al cambiamento.

La menopausa prematura, invece, riguarda il 10% delle donne che spesso hanno familiari a cui è capitata la stessa cosa e, infatti, si ritiene che le due forme cliniche possano avere cause comuni. Una menopausa che arriva prima rispetto all’età fisiologica va ben visionata perché porta ad un aumento delle possibilità di contrarre una malattia coronarica, dato che porta ad una diminuzione della protezione vascolare dagli estrogeni prima del tempo dovuto. 

La menopausa anticipata, in compenso, ha dei lati positivi nei confronti di patologie come il tumore della mammella: se una donna entra in menopausa a 35 anni, il rischio di tumore al seno si riduce drasticamente dell’80%.

Sintomi
La transizione viene generalmente suddivisa in due fasi: la premenopausa o perimenopausa e la postmenopausa. La menopausa si posiziona tra questi due processi.

La perimenopausa si presenta con irregolarità dei cicli mestruali, che tendono a essere più vicini (polimenorrea) o ad essere meno frequenti (oligomenorrea). Le mestruazioni possono essere più abbondanti e dolorose, e possono portare ad anemia da carenza di ferro. La possibilità di procrere si riduce, ma non è esclusa: quindi bisogna continuare a tare attente se non si desidera una gravidanza.

La perimenopausa è il periodo più difficile da affrontare, in genere va dai 5 ai 7 anni, ed è caratterizzata dai tipici segni dell’invecchiamento ovarico: irregolarità dell’attività delle ghiandole endocrine, diminuzione esponenziale della fertilità, variazioni metaboliche che coinvolgono l’intero organismo.

Altri sintomi comuni sono:

  • Vampate di calore: brevi e improvvise, e interessano nello specifico il volto, il collo e il petto;
  • Sudorazioni notturne: correlate alle vampate di calore che si possono avere durante la notte;
  • Palpitazioni;
  • Insonnia: causata sia dai cambiamenti ormonali, sia dalle vampate di calore notturne;
  • Ansia, irritabilità, cattivo umore e predisposizione all'affatticamento;
  • Cefalea;
  • Calo della libido. 

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.