Sport in gravidanza

Sport in gravidanza />

Si può praticare lo sport in gravidanza? La risposta è sì, praticare una regolare attività fisica aiuta a mantenere il corretto peso corporeo, tono muscolare e la pressione entro i giusti valori e diminuisce la probabilità di parto cesareo.

Ovviamente bisogna moderare l’intensità degli allenamenti, soprattutto man mano che passano i mesi e, insieme al medico, bisogna valutare anche il tipo di attività.
Sconsigliate sono tutte quelle attività che comportano un alto rischio di caduta o che implicano contatti corpo a corpo, che potrebbero provocare pericolosi traumi all’addome. Da evitare anche gli sport che prevedono corse o salti, che possono far aumentare la contrattilità uterina (come jogging, sci, equitazione, scherma, ecc.) e le attività di tipo agonistico e le partite di ogni genere, a causa dell’elevato rischio di impatto con altri giocatori.

Gli sport più indicati da praticare in gravidanza sono:
•    Camminare
Una camminata di 30 minuti al giorno è un’attività che chiunque può fare e apporta numerosi benefici, inoltre funziona anche da ninna nanna per il piccolo che si sente cullato dal movimento. con il vostro movimento è come se venisse cullato. Attenzione però a indossare scarpe comode, per evitare spiacevoli storte, a bere a sufficienza e a riposarsi ogni tanto.
•    Acquagym e nuoto
Le attività in acqua sono le più indicate durante l’attesa, poiché l’acqua allevia il peso del pancione, elimina il rischio traumi, facilita i movimenti, riduce gli sforzi e facilita il ritorno venoso. Si possono praticare durante l’intero periodo di gestazione, dalle prime fino alle ultime settimane. Per quanto riguarda il nuoto, invece, si può continuare a praticarlo se già lo si faceva in precedenza e si conoscono gli stili, altrimenti è meglio rimandare, poiché si rischia di accentuare la lordosi lombare o cervicale, causando dolori lungo la colonna.
•    Yoga
La pratica dello yoga è perfetta da praticare in gravidanza perché non solo aiuta a tenersi in forma ma, grazie alla particolare attenzione all’ascolto del corpo, alla meditazione e alla respirazione aiuta a stabilire un contatto con il proprio bambino. Inoltre, saper percepire il corpo in modo consapevole aiuta a partecipare in modo più attivo al parto, spingendo in modo più efficiente.

Questi sono alcuni degli sport migliori da praticare durante la gravidanza ma ve ne sono anche altri… Vuoi scoprirli? Contattaci o vieni a trovarci presso la nostra sede, lo staff della Farmacia San Rocco sarà lieto di rispondere ad ogni tua domanda!