Pelle giovane e luminosa: ecco gli integratori per essere più bella

Pelle giovane e luminosa: ecco gli integratori per essere più bella />

Vuoi una pelle giovane e luminosa? Oltre a dedicarle quotidiane cure ed attenzioni con una scrupolosa beauty routine, può essere d’aiuto l’assunzione di appositi integratori alimentari come quelli a base di acido ialuronico, collagene, vitamine e Sali alimentari.

L’assunzione di questi integratori, infatti, aiuta a migliorare l’elasticità cutanea e ad aumentare la resistenza alle aggressioni esterne. Ovviamente, come tutti gli integratori alimentari non sono da intendersi come sostitutivi di una sana e corretta alimentazione, ricca di frutta e verdura fresche, di legumi e pesce azzurro (importante fonte di Omega 3), ma possono aiutare a raggiungere le quote ottimali dei nutrimenti necessari al benessere della pelle, dato che spesso non si riescono a raggiungere con la sola alimentazione tradizionale.

I migliori integratori antiage sono quelli ricchi di antiossidanti come la vitamina C e la vitamina E, i carotenoidi, la quercitina, il resveratrolo e l’acido lipoico, e di estratti vegetali come i frutti di bosco, il tè verde, l’acido ialuronico (che dona alla pelle idratazione e turgore), l’aloe vera e il collagene (il responsabile della resistenza e del sostegno cutaneo).
In particolare, come ormai tutti sanno, per mantenere la pelle giovane, luminosa e sana sono fondamentali il collagene e l’acido ialuronico, due elementi normalmente presenti nella pelle e che ne costituiscono parte integrante ma che si degradano con l’avanzare dell’età. Questi elementi, però, per essere assorbiti al meglio da parte dell’organismo devono essere in associazione con alcune sostanze veicolanti, che aiutano anche il corpo a produrli autonomamente.
Una di queste sostanze veicolanti è la glucosamina (più precisamente n-acetil D- glucasoamina) ed è uno dei precursori dell’acido ialuronico, importante per fare in modo che l’organismo sia in grado di produrne sufficienti quantità da solo.
Gli integratori antietà, inoltre, vanno assunti per un periodo di almeno 4/12 settimane per migliorare effettivamente l’aspetto e la struttura cutanea, cui deve seguire un periodo d’interruzione di circa uno/due mesi, per stimolare la pelle a produrre autonomamente gli elementi di cui ha bisogno per rimanere giovane e tonica. Nell’arco dell’anno, pertanto, bisognerebbe eseguire ¾ cicli di trattamento.
Hai dubbi o curiosità su questo argomento? Contattaci! Lo staff della Farmacia San Rocco sarà lieto di rispondere a tutte le tue domande su questo argomento!